top of page
Medico e paziente

Confederazione&Servizi e la Fabbrica del Sole a Catania

Aggiornamento: 18 mar

Confederazione&Servizi festeggia un traguardo importante, frutto di mesi di lavoro che ha visto coinvolte diverse realtà, alcune delle quali di caratura internazionale.


Una delle società leader nella ricerca di soluzioni ingegneristiche per l’industria dei semiconduttori e per l’industria solare globale sceglie come proprio partner consulenziale Confederazione&Servizi per lo sviluppo dei protocolli necessari alla messa in sicurezza del polo innovativo di Catania. 


Durante la presentazione del progetto di Enel Green Power (3Sun Gigafactory: Fabrica del Sole più grande d'Europa | Enel.it ) che renderà la “Fabbrica del Sole”, sita nella zona Industriale di Catania, il polo innovativo più grande dell’eurozona per la produzione di pannelli fotovoltaici, Michele Crisostomo, Presidente Enel, ha evidenziato l’importanza strategica del progetto e la sua portata storica:


“Questa iniziativa ha una valenza strategica di portata storica perché ci permette di radicare in Sicilia, quindi in Italia, un progetto che ha un respiro europeo e che darà uno slancio positivo allo sviluppo delle rinnovabili, condizione essenziale per la libertà energetica del Paese”


L’obiettivo è dunque quello di mettere un altro importante tassello per lo sviluppo di un’economia più sostenibile attraverso il potenziamento di impianti industriali già attivi. Il polo innovativo di Catania passerà da una produzione di 200 MW ad una ben 15 volte più alta (all’incirca 3 GW), segnando così un’importante accelerazione nel quadro di innovazione e di investimento previsto dall’Europa per ridurre la dipendenza energetica e affrontare al meglio le complesse sfide che la transizione energetica impone.


I pannelli che verranno prodotti nella nuova Giga Factory di Catania sfruttano tecnologie di avanguardia basate sull’eterogiunzione di silicio (HeteroJunction Technology, HJT) capaci di garantire prestazioni più elevate rispetto alle altre presenti sul mercato.



la Fabbrica del Sole a Catania

Questo progetto rappresenta inoltre un importante impegno per favorire la crescita dell’economia locale attraverso la produzione di nuovi posti di lavoro diretti e indiretti. Le nuove assunzioni all’interno del sito conteranno circa 550 nuove unità che ricopriranno principalmente posizioni relative alla produzione e manutenzione, ai servizi ausiliari, al controllo qualità del prodotto e all’esercizio degli impianti.

Yorumlar


bottom of page